Presentazione candidatura sindaco

L’inizio di un viaggio entusiasmante

Venerdì 16 luglio con il gruppo Insieme abbiamo presentato ufficialmente alla comunità di Marano Principato la mia candidatura a sindaco per le elezioni comunali del prossimo autunno.

Non a casa ci siamo ritrovati con i principatesi in piazza Annunziata davanti al centro Baccelli, nato come polo aggregativo per la comunità ed emblema della voglia di incentivare il dialogo e lo scambio.
Ringrazio tutte le persone scese in piazza e chi ci ha sostenuto a distanza.

Abbiamo voluto fortemente questo incontro con i cittadini per condividere in maniera trasparente i punti principali del programma amministrativo e i valori del gruppo. Una squadra coesa che dice stop alle divisioni che hanno pesato sul passato e il presente di Marano Principato, e dice sì all’impegno comune per costruire il futuro che il nostro paese merita.

Ringrazio Giuseppe Palmati componente del gruppo e Louis Chiappetta sostenitore di Insieme e della mia candidatura a sindaco, per essere intervenuti e Emanuelle de Rosario, moderatrice dell’evento.

Mi è stato consegnato un prezioso testimone: l’amore per Marano Principato e la sua comunità. Testimone che accetto nel rispetto di alcuni principi per me fondamentali per una politica sana: la trasparenza, il dialogo e la collaborazione costante con i cittadini.
La politica deve cambiare rotta, deve farsi con la gente. I cittadini devono avere il tempo di valutare, scegliere. 

Da qui la decisione di rendere pubblica la mia candidatura già a marzo 2020 e di incentivare con ogni mezzo, anche durante la pandemia, la partecipazione attiva delle persone alla costruzione del programma amministrativo.  Programma nato dall’ascolto della comunità di cui ho affrontato, nel corso della serata, i punti più importanti condividendo le azioni che vogliamo mettere in campo, per i servizi sociali, per il territorio, per i giovani.

Grazie ai miei compagni di viaggio presenti in prima linea: Giancarlo Cristiano, Giosino Filippelli, Francesco Muto, Cristian Bosco, Roberto Bilotto, Giulia Ruffolo, Lia Molinaro, Ferdinando Persia, Mattia Contino, Silvio Carbone, Alessandro Tenuta.

È tempo di ricominciare. Insieme.

Agli altri candidati va il mio invito a scendere in piazza per un confronto pubblico, nel nome della trasparenza e dell responsabilità, per il bene di Marano Principato.

L’evento è stato trasmesso in diretta sulla pagina Facebook del gruppo Insieme.

È tempo di ricominciare. Insieme.

Il 16 luglio in Piazza Annunziata con il Gruppo Insieme presenteremo alla comunità di Marano Principato la mia candidatura a sindaco per le elezioni comunali del prossimo autunno.

Una scelta unanime e coesa arrivata come il gol di Pessina nella sfida contro l’Austria, attesa quanto sperata, evolversi naturale di un percorso condiviso, nella gioia e nel dolore, senza mai arrenderci. Una fiducia con cui il Gruppo decide di giocare in prima linea per rilanciare e valorizzare Marano Principato.

L’evento sarà l’occasione per ritrovarsi e ripercorrere con le nuove generazioni che sono entrate a far parte di Insieme e gli amici fondatori, il mio impegno, passato e presente, con e per Marano Principato. Parleremo di ciò che è stato, ma soprattutto di tutto quello che insieme possiamo: rigenerare Marano Principato dal punto di vista urbano, sociale e culturale, rinnovarla per i nostri giovani, renderla viva e viverla meglio. 

Perché questo futuro si realizzi conosciamo solo una strada, l’unica che vogliamo percorrere, quella della collaborazione e del dialogo costante con i cittadini. Siamo partiti da qui per la stesura del programma amministrativo, al quale in questi mesi voi tutti avete contribuito inviando idee e proposte. Una risposta concreta alle necessità, desideri e aspettative che ci avete condiviso. Tra tutti il bisogno di aggregazione, di interventi sul territorio per migliorare i collegamenti, gli spostamenti e la sicurezza stradale. Ma non solo. Come vedrete nelle linee programmatiche, abbiamo fissato nero su bianco, obiettivi che puntano al bene(ssere) comune, a rivitalizzare il nostro territorio, perseguibili se la comunità si impegna insieme a noi a realizzarli. Ogni pagina l’abbiamo scritta seguendo il cuore, con la passione e l’amore che da oltre vent’anni ci lega alla comunità principatese.

Ed è insieme alla comunità che è ora tempo di ricominciare, perché l’anima di Marano Principato è la gente, chi la abita e la vive ogni giorno, siete voi. 

Siateci, per Marano. Vi aspettiamo alle 21.00.

Lavora con noi per #MaranoPrincipato

Dedichiamo ogni istante del nostro lavoro di gruppo “A Marano Principato e alla sua gente, ai suoi giovani e al loro domani“. Informati, incontraci, contattaci, sostienici e soprattutto lavora con noi per #MaranoPrincipato.

Il gruppo politico Insieme: rinnovamento, innovazione, stabilità, coerenza e determinazione.

Gruppo Politico Insieme
Gruppo Politico Insieme

Sul terreno dello scontro e della divisione non mi troverete!

Il percorso che mi vedrà in campo come candidato a sindaco del Gruppo Insieme per Marano Principato sarà caratterizzato da proposte ed idee di sviluppo per il nostro territorio.

Rigenerazione sociale, urbana e manutenzione del territorio: questo uno dei temi che ha accompagnato le discussioni degli ultimi mesi del Gruppo Insieme e stimolato le riflessioni di tanti cittadini che hanno accolto l’invito a partecipare alla costruzione del nostro progetto per Marano Principato.

Vi invito, attraverso questo post, a contattarci sulla pagina Facebook Gruppo Insieme – Marano Principato, contribuite anche voi con idee e proposte sul tema sopraindicato o su altri temi.
Mi troverete sul campo del confronto tra visioni di azione politico-amministrativa anche divergenti, che generano una competizione positiva, ma non mi troverete mai a scontrarmi per banali contrapposizioni.

Con i miei compagni di viaggio non cadremo nella trappola del “rafforziamoci dividendo”.
Una comunità che si divide è una sconfitta per tutti.

Invito tutti gli schieramenti politici e le “forze sociali” di Marano Principato a non generare divisioni ma a costruire una comunità che sceglie la strada migliore per governare il territorio.
Spostiamo tutti lo sguardo verso i cittadini e dimentichiamo l’avversario politico.
Non dobbiamo sconfiggere l’avversario ma convincere con proposte ed azioni concrete i cittadini.