Seconda riunione del partenariato per la gestione del CAG “C. Baccelli”

Il 2 dicembre si è tenuta, presso la sala consiliare del Comune di Marano Principato, la seconda riunione del partenariato per la gestione del CAG durante la quale ogni associazione presente, ben 14 realtà, ha presentato una propria scheda con cui illustrare la propria realtà associativa, le idee e i contributi da offrire nella gestione del progetto.

Da ogni scheda è emersa la tanta voglia di avviare questo percorso con la consapevolezza che si tratta di una opportunità unica nel circondario.
Riuscire ad avere gli spazi, le attrezzature e nuovi partner per lo svolgimento delle proprie attività sono stati ritenuti validi motivi per investire in un progetto così ambizioso.
Tutto ciò che si andrà a realizzare permetterà al territorio di Marano Principato, e non solo, di avere un luogo in cui si possa costruire una crescita condivisa con alla base l’incontro, la condivisione, la collaborazione, la formazione e la valorizzazione dei territori stessi.

Avere una visione sui territori che si amministrano, condividere, raccontare e costruire con la cittadinanza tale visione, credo siano fra le più grandi responsabilità dei politici che si propongono per il governo dei territori.

Prima riunione del Partenariato per la gestione del #CAG “C. Baccelli”

Lunedì 6 ottobre si è svolta presso la sala consiliare del Comune di Marano Principato la prima riunione del Partenariato che ha manifestato interesse a partecipare alla programmazione e organizzazione di quella che sarà la gestione del Centro di Aggregazione Giovanile C.Baccelli di Marano Principato.
Presenti all’incontro da me coordinato il Sindaco Alessandro Tenuta, che ha introdotto il tema centrale della riunione, i presidenti e i soci delle nove associazioni aderenti che di seguito vi elenco:

  • Associazione Primavera di Marano Principato;
  • Associazione Il Tulipano di Marano Principato;
  • Centro Turistico Giovanile Gruppo Pandosia di Marano Principato;
  •  Azione Cattolica di Marano Principato;
  • Progressi Ambientali di Marano Principato;
  • Quinta scenica di Castrolibero;
  • Goodwill di Rende;
  • Officina della Musica di Castrolibero;
  • Gospel’s time di Cerisano.

Inoltre, erano presenti anche i rappresentanti del CSI di Marano Principato e del’ Aspic di Cosenza.
Dopo aver dato modo alle associazioni di presentarsi, raccontando ciò che oggi svolgono a servizio dei territori in cui operano, ho presentato nel dettaglio i vari aspetti del progetto CAG.

Il progetto ha riscosso diversi plausi dai presenti che hanno mostrato molto entusiasmo nel recepire l’invito a contribuire alla realizzazione degli obiettivi prefissati.
Prossimo passo sarà quello di raccogliere, attraverso delle apposite schede, una serie di informazione relative alle associazioni stesse al fine di capire quali sono i servizi che le associazioni si aspettano dal cag e quali servizi le associazioni stesse sono disposte ad offrire.
Ritengo che una costruzione condivisa permetterà al progetto di gestione del Centro di Aggregazione di partire con più forza e nello stesso tempo di essere più incisivo, non solo sul nostro territorio di Marano Principato, ma su tutto il territorio delle serre.

Al via i lavori per il Centro di Aggregazione Giovanile

Ci siamo: sono iniziati i lavori di ammodernamento del Centro di aggregazione giovanile di Marano Principato e prevediamo di inaugurare la struttura per fine anno.

Inoltre, mentre si dava il via ai lavori, l’amministrazione comunale ha indetto nel mese di luglio una manifestazione di interesse per enti ed associazioni propensi a gestire le attività previste nel CAG. Alla manifestazione hanno aderito nove associazioni con sede nei territori delle serre cosentine e l’aver ricevuto adesione da associazioni che operano non solo a Marano Principato mostra come tale struttura rivesta un importante ruolo per lo sviluppo sociale del nostro territorio. Abbiamo già convocato per lunedì 6 ottobre un primo incontro con le associazioni per presentare le attività previste e gli obiettivi che l’amministrazione comunale si pone con lo sviluppo del progetto CAG, nello stesso tempo si verificherà come le associazioni stesse vogliano contribuire alla gestione.

Guarda la presentazione!

La decisione di costruire insieme alle realtà presenti sul territorio l’avvio del progetto Centro di Aggregazione Giovanile deriva dalla consapevolezza che proprio grazie a questo spirito di condivisione si è reso possibile il raggiungimento di tanti traguardi dell’attuale gruppo di maggioranza del consiglio comunale di Marano Principato.
Sono convinto che il percorso che inizieremo dal 6 di ottobre porterà al territorio delle serre cosentine una opportunità di crescita e di sviluppo, il CAG rappresenterà uno strumento a disposizione dei cittadini per facilitare l’incontro, la condivisione, lo sviluppo di idee, la formazione e tanto altro ancora.

cag-1